Il giovane imprenditore di Marotta titolare di un’impresa di surgelazione di pasta fresca guiderà le aziende del settore associate alla CNA

Giovanni Bertulli è il nuovo portavoce delle imprese alimentari della provincia di Pesaro e Urbino

PESAROGiovanni Bertulli, 33 anni, imprenditore nel settore della surgelazione del fresco, è il nuovo portavoce di CNA Alimentare di Pesaro e Urbino.

Bertulli, che subentra al presidente uscente Paolo Fucili per otto anni alla guida delle imprese del settore, è stato eletto all’unanimità nel corso dell’Assemblea congressuale della categoria.

Un incontro al quale era presenta anche il responsabile nazionale di CNA Alimentare, Gabriele Rotini e che è servito a fare il punto su tutte le ultime novità in materia di etichettatura degli alimenti, allergeni e libro ingredienti. Una serie di normative e adempimenti complesso e in continua evoluzione che riguarda numerose attività della produzione e del commercio/distribuzione della nostra provincia. Attività che spesso ricevono visite ispettive e che segnalano in alcune circostanze da parte dei soggetti istituzionali deputati ai controlli (14 diversi), atteggiamenti più improntati al solo aspetto sanzionatorio piuttosto che collaborativo e informativo.

Alla relazione tecnica tenuta da Anna Maria Riccioli, esperta del settore alimentare e sicurezza della CNA, è seguito l’intervento conclusivo del segretario provinciale della CNA,Moreno Bordoni.

Giovanni Bertulli, dirige “La Casalinga”, azienda di Marotta nata nel 1989 che attualmente conta a pieno regime una decina di dipendenti e che si è specializzata nella produzione di pasta fresca destinata alla surgelazione sia per il mercato italiano che estero.

 

In foto: Giovanni Bertulli, portavoce di CNA Alimentare di Pesaro e Urbino